25 novembre

Una panchina rossa in ogni quartiere della nostra città per ricordare a noi stessi che l’eliminazione della violenza contro le donne deve essere un impegno quotidiano e non solo celebrativo il 25 novembre per la giornata internazionale.
Inaugureremo le prime tre panchine rosse, in piazza della Resistenza, nel cortile della Biblioteca Tilane in attesa di collocarla definitivamente in piazza Divina Commedia dopo i lavori di riqualificazione e piazza De Gasperi, per iniziare un percorso di comunità e proseguiremo a inaugurarne una in ogni quartiere proprio con l’intento di coinvolgere tutti su un triste fenomeno che ogni giorno diventa tragicamente cronaca dei nostri giorni.

No alla violenza contro le donne: è un impegno delle Istituzioni, è un dovere per tutti coloro che sono chiamati a tutelare la nostra sicurezza, è servizio civico di una straordinaria rete di associazioni e gruppi di volontariato che annoverano tanti e bravi specialisti, ma deve essere soprattutto un abito morale da indossare ogni giorno e in ogni momento della nostra vita. Quelle panchine rosse che vedremo attraversando più luoghi della nostra città, saranno lì a ricordarcelo, a rinnovarci un dovere che dobbiamo sentire nostro, a spronarci all’attenzione perché nessuna donna sia vittima di violenza, né alcun bambino ne sia involontario testimone. Mettiamoci tutti la faccia contro un nemico che non ha volto ma che dobbiamo eliminare nei cuori, nell’animo e nella cultura di chi sfoga con violenza le proprie debolezze sulle donne.
Non rimaniamo indifferenti.


Michela Scorta
Assessore alle Pari Opportunità